Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  Commenti

Il Programma amministrativo di Emanuele Rotta Sindaco


 Leggi la notizia      Aggiungi il tuo commento

Ci sono attualmente N° 1 commenti per questa news

I commenti sono di proprietà dei legittimi autori,
che ne sono anche responsabili.

 Rosario Spinello ha scritto:26-05-2009 15:39:48
Rosario Spinellola mia foto, anno 08Comma 2 dell'articolo 2 dello statuto comunale

"2. Costituiscono la Comunità pachinese coloro che risiedono sul territorio comunale o vi hanno
dimora e vi svolgono abitualmente l'attività lavorativa, vi appartengono altresì i pachinesi residenti
all'estero e gli extracomunitari dimoranti nella città in regola con le leggi sull'immigrazione"
...........................................................
Basta citare questo comma per avere la dimensione della grandezza e della relativa mancanza di una visione politica che sovrintende il progetto Pachino...
La parte pubblicata ovviamente riguarda si l'ordinamento degli assessorati in base alla nuova legge regionale...e a come si devono spartire le competenze....La prima parte è tutta ad appannaggio di una nota, si fa per dire, casa della comunicazione ... imbonitrice. Dal progetto si evince che si continua sulla stessa solita strada che è quella di tappare la bocca alle libere espressioni che si sono sviluppate nel territorio per incanalare la comunicazione che diventa braccio esecutivo delle celie che nel tempo si renderanno necessarie...
Qualsiasi progetto di sviluppo futuro deve valorizzare le risorse esistenti e non pretendere di chiudere.... per riaprire carrozzoni finanziati che poi costituiscono il doveroso obolo verso gli aderenti al fantomatico progetto pachino.

Progetto che riguarda il centro destra con la partecipazione straordinaria di soggetti sinistrati fatta di gente che pratica la politica da una vita... ma solo e soltanto per trarne qualche beneficio personale...Chi deve capire ha già capito...

Se poi ci vogliamo fare due risate vista la grandezza delle parole scritte sul programma, esaminiamo quanto si afferma per ciò che riguarda la tarsu...La legge ordinatrice è del 1993 a molti anni di distanza le menti eccelse del progetto Pachino hanno pensato che in controtendenza a quello che dice la legge, nel paese dei balocchi si attua sulla carta la divisione della tassa sulla spazzatura ad personam...
Tu nasci e di conseguenza sei nobilitato ad accollarti una tassa personale sulla spazzatura...ovunque tu risiedi..basta avere una casa nel territorio di Pachino.....Beh peccato che una proposta che rimane solo un pensiero illuminato dai falò con cui qualcuno ha ammorbato l'aria cittadina immolando cassonetti inservibili...ma stracolmi di spazzatura...
Questo è un paese che non si fà mancare nulla e all' uopo quando serve sono capaci anche di produrre diossina....
La cosa che mi vede timidamente favorevole è l'istituzione del consiglio comunale dei ragazzi..Una utile palestra per molare forbici e coltelli fin da piccoli...Ma a parte gli scherzi in questo senso c'è molto da fare...e come prima cosa da scrivere a stampatello è che devi avere un progetto che ha una precisa e solida posizione politica con principi dignitosi e soprattutto capace di stare anche all'opposizione per non inficiare la mente e il pensiero democratico al "milazzismo"
Che tradotto è una forma vitale non sarebbe altro che il viscido gattopardismo con la qual frase nelle sue espressioni primarie questo Progetto Pachino trae linfa vitale...

“Bisogna che tutto cambi affinché tutto rimanga come è”

appunto....
Segnala Abuso