Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


Squadra vincente non si cambia. Riconfermati i vertici del Consorzio.


PACHINO - Riconfermati i vertici del Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino, con Sebastiano Fortunato alla carica di Presidente e Salvatore Chiaramida in qualità di Direttore.

Le nuove nomine hanno dato ragione di un lungo, appassionante lavoro di gruppo svolto negli ultimi tre anni da parte di una squadra molto affiatata, che ha saputo ottenere risultati tangibili sul piano dell’immagine e della reputazione del nostro pomodoro di Pachino.

“Non posso nascondere la mia personale soddisfazione nel vedere riconosciuto dai soci il lavoro svolto da questo direttivo, anche se è costato un prezzo enorme in termini personali. Tutto il tempo dedicato al Consorzio, sia chiaro, a titolo totalmente gratuito, è stato sottratto alla mia azienda privata. Ma nei tempi di crisi è importante fare scelte coraggiose. Eguale sacrificio personale e straordinaria dedizione ha ugualmente dato il Direttore Salvatore Chiaramida, che ringrazio pubblicamente per l’apporto tecnico e organizzativo fornito fino ad oggi in modo accurato”. Ha dichiarato il Presidente.

Ecco i nomi del nuovo CdA del Consorzio: Sebastiano Fortunato (Presidente), Massimo Pavan (Vicepresidente), Corrado Cugno (Vicepresidente). Consiglieri: Maria Dinatale, Angelo Pezzino, Carmelo Cultrera, Salvatore Buggea, Sebastiano Agnello e Joe Fortunato. Confermato anche il Collegio dei Revisori nelle persone dei dottori commercialisti Vincenzo Bordonaro, Giancarlo Barone e Giuseppe Lorefice.

“Le ottime e consolidate relazioni sul piano istituzionale e dei media nazionali non potevano andare disperse, e avevano bisogno di continuità” precisa il Direttore Salvatore Chiaramida, che elenca la lunga serie di risultati portati a compimento: allargamento della base sociale, incremento importante delle quantità di pomodoro IGP prodotto, modifica del disciplinare per poter marchiare anche il pomodoro insalataro.

Parole di elogio nel corso del lungo consuntivo del Presidente Fortunato sono state inoltre profuse nei confronti della Banca di Credito Cooperativo di Pachino e del Comune di Pachino nella persona del Sindaco Paolo Bonaiuto, riconosciuti entrambi come partner concretamente impegnati per il comparto agricolo della città. Ringraziamenti sentiti anche alla segreteria organizzativa di Maria Impera e al team di professionisti (Avvocato Giuseppe Gambuzza per la parte legale, Dott. Marco Schembari per la consulenza Marketing e dott. Paolo Meli per la Comunicazione), ovvero il gruppo di lavoro che ha reso materialmente possibili imprese che pochi altri consorzi di tutela in Italia hanno saputo eguagliare, come riconosciutoci a più riprese da osservatori esterni.

Paolo Meli
Categoria:  Comunicati Inserita il: 14-01-2012 20:31:23
Letta: 638 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: consorzio tutela igp pomodoro di pachino vertici fortunato chiaramida disciplinare insalataro
Segnala Abuso