Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


Solidarietà ai dipendenti comunali ed ai dipendenti della Ditta Busso


PACHINO - Esprimiamo la totale solidarietà nei confronti dei dipendenti comunali e dei dipendenti della ditta Busso che stamattina, 09 maggio, hanno manifestato davanti al palazzo municipale con un’assemblea democratica e partecipata contro il mancato pagamento degli stipendi e del salario da parte dell’amministrazione comunale.

Rimaniamo colpiti come, ancora una volta, questa amministrazione guidata dal sindaco Paolo Bonaiuto, sia completamente scollegata dai bisogni reali dei cittadini, e sorda rispetto ai legittimi diritti dei lavoratori.

È semplicemente vergognosa l’assenza del sindaco Bonaiuto, dell’assessore al personale Patrizia Tossani, e dei consiglieri comunali che sostengono sfacciatamente questa indecente amministrazione.

Ma siccome al peggio non c’è mai fine, nella manifestazione di oggi abbiamo dovuto assistere all’esecuzione di ordini dall’amaro sapore fascista: un vigile urbano è stato infatti inviato illegittimamente a raccogliere i nominativi dei lavoratori presenti alla manifestazione di protesta.

Si tratta, con tutta evidenza, dell’ennesima intimidazione che questo sindaco e questo assessore al personale cercano di attuare nei confronti dei lavoratori. Ricordiamo al sindaco che i lavoratori presenti e aderenti alla manifestazione erano autorizzati ed avevano regolarmente timbrato il loro cartellino, così come impone la legge.

Investiremo dell’accaduto Sua Eccellenza il Prefetto, affinché da un lato si adoperi per la composizione dell’agitazione in atto ormai da mesi al Comune e dall’altro ponga fine a questi metodi intimidatori attuati nei confronti dei dipendenti municipali: siamo di fronte ad un sindaco che fomenta il conflitto sociale, in un momento di gravissima crisi per la città di Pachino, e che va in qualche modo fermato.

Non accettiamo in alcun modo che si compilino delle “liste di proscrizione” e che si utilizzino i vigili urbani, che dovrebbero essere impegnati per ben altre mansioni e funzioni a beneficio della cittadinanza tutta, come strumento di intimidazione e di repressione.

Torniamo a chiedere con forza le dimissioni di questo sindaco, per manifesta incapacità amministrativa e per evitare di arrecare ulteriori danni alla nostra città.

Vogliamo liberare Pachino da questa inquietante ed insopportabile cappa.

Il circolo del PD Il circolo del SEL
Categoria:  Comunicati Inserita il: 09-05-2012 20:42:38
Letta: 512 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: solidarietà dipendenti comunali ditta busso stipendi salario amministrazione pd sel
Segnala Abuso