Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


Sindaco Bonaiuto: la misura è colma!


PACHINO - Quanto l'amministrazione di Paolo Bonaiuto ci ha costretti ad assistere in questi giorni ha del vergognoso: da un lato lo sperpero di quasi 60 mila € per delle festività Natalizie assai discutibili nel contenuto, nella forma ed ancor più nelle modalità organizzative, la cui gestione sarebbe stata affidata, a quanto si apprende in "modo padronale", ad un'associazione direttamente riconducibile a compagini consiliari e politiche ben individuabili; dall'altro il mancato pagamento dello stipendio di dicembre e della tredicesima ai dipendenti comunali. Mentre lui, il sindaco, nel contempo si fa vergognosamente liquidare la propria indennità di carica del mese in corso, come se il Natale dovesse trascorrerlo soltanto lui, e non anche i quasi ducecentocinquanta dipendenti del Comune: un diritto per sé garantito, ma a tutti gli altri negato!

La misura è veramente colma, sindaco Bonaiuto e non ne possiamo più di tutte queste spese inutili e costose, dal sapore assai clientelare e sulla cui reale congruità avanziamo fortissime remore: come si fa a pagare 10 mila € per una scarna illuminazione natalizia di fronte alle profonde difficoltà di cassa dell'Ente? E poi apprendiamo che nella vicina Portopalo l'amministrazione comunale per l'illuminazione di Natale ha speso appena 1.300!!! Come mai tutta questa differenza? E che senso ha organizzare delle costose quanto inutili manifestazioni in piazza? Per quale indecente ragione il sindaco si liquida la propria indennità di carica, lasciando a secco i dipendenti del proprio stipendio proprio a Natale?

Questo scempio sistematico delle casse comunali assume sempre più i contorni di un vero e proprio "saccheggio" delle poche risorse economiche rimaste, specie in questo periodo di gravissima crisi per tutti.

Per questa ragione chiederemo alla Procura Generale della Corte dei Conti e all'Assessorato Regionale alle Autonomie Locali di intervenire tempestivamente per scongiurare il rischio del fallimento del nostro Comune, ipotesi che sotto il governo di Paolo Bonaiuto si fa sempre più concreta, con l'avallo di qualche satrapo che con questo sindaco spadroneggia nel palazzo di città.
Sperando, infine, che il nuovo anno posso essere migliore rispetto a quello che sta per concludersi, colgo l'occasione per abbracciarVi fraternamente tutti agurandoVi un

Buon 2012!

(nonostante i sacrifici richiesti dal governo e... nonostante questo sindaco!)

Roberto Bruno
Categoria:  Comunicati Inserita il: 27-12-2011 19:51:21
Letta: 660 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: bonaiuto amministrazione sperpero festività natalizie indennità dipendenti natale crisi casse comunali pd bruno
Segnala Abuso