Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati



Qualcuno in modo assai infantile, qualcun altro in modo premeditato (ma entrambi funzionali ad un preciso disegno di killeraggio politico) pensavano di fare un colpo di mano: e con truppe cammellate, spacciate per "partecipazione cittadina", volevano cancellare un percorso collettivo fatto di impegno, passione, dedizione, sacrifici, idealità politica.

Si è tentato di spacciare per rinnovamento e partecipazione la più colossale delle imboscate politiche, con persone che non sapevano le ragioni per cui chiedevano la tessera del PD (ed in alcuni casi non sapevano nemmeno di quale tessera si trattasse) ed altre che provenivano da conclamate esperienze di militanza e/o di sostegno al centrodestra.

Il tutto per tentare di rovesciare un partito che, almeno a Pachino, ha una storia egregia e coerente sino in fondo e mandare in aria l'unica possibilità di provare una seria discontinuità con il passato.

Del resto, lo avevamo detto, il PD non è un pullman in cui si sale quando se ne ha bisogno per scendervi quando non serve più! Per questo non abbiamo fatto altro che limitarci ad applicare le regole del Partito Democratico, perché eravamo in quella sede e non al circolo degli scacchi o a fantomatiche associazioni partecipative ecc. ecc. ecc. (con rispetto parlando, ovviamente, per chi aderisce a questo tipo di associazioni).

A questi personaggi, suggerisco alcune cose: imparate per prima cosa la matematica, perché quella sui numeri è proprio esilarante e con prove alla mano i tesserati veri al PD di Pachino sono esattamente più del triplo di quelli che in modo farlocco avete tentato di far iscrivere al partito; poi imparate a leggere i regolamenti che vigono dentro le strutture come quelle dei partiti dentro i quali vorreste riciclarvi (senza regole ci sarebbe solo anarchia). Ancora: imparate la buona educazione ed il rispetto per le persone, perché non è pensabile far passare per giovanilismo, o peggio per rinnovamento, ciò che è solo una gran maleducazione!!!


Roberto Bruno
Categoria:  Comunicati Inserita il: 28-10-2013 20:20:44
Letta: 822 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: killeraggio partecipazione rinnovamento tessera pd militanza centrodestra regolamenti educazione roberto bruno
Segnala Abuso