Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


Precisazioni in merito al consiglio comunale di giorno 13 maggio 2011


PACHINO - In merito ad alcune strumentali dichiarazioni del consigliere Tossani e del sindaco, sul coinvolgimento dell’ente provincia sul progetto discarica rifiuti speciali non pericolosi da realizzare in contrada Camporeale dalla ditta Soambiente di Agrigento, in qualità di Assessore Provinciale al Territorio ed Ambiente della provincia regionale di Siracusa ci tengo a rendere le mie versioni dei fatti per porre fine a delle ignobili strumentalizzazioni che continuamente provengono da sparuti elementi che sostengono l’amministrazione Bonaiuto, e preciso quanto segue:
La convocazione per la conferenza dei servizi per la procedura AIA di questa discarica mi viene resa nota subito dopo le feste natalizie , la provincia è chiamata ad esprimere un parere tecnico sulla conformità del progetto, e non sull’autorizzazione , che in base alla legge Ronchi, viene demandata ai sindaci del territorio. Sono chiare le mie preoccupazioni , infatti essendo conoscitore del mio paese, so che è improponibile la realizzazione di un simile impianto in una zona cosi prossima al centro abitato. Preoccupazione che tra l’altro , parlando con i tecnici della provincia, si rivela fondata, non tanto per la pericolosità dei rifiuti che vengono scaricati, tanto per la possibilità che una volta ultimata l’opera, essendo la Sicilia sempre in emergenza rifiuti, sia possibile trasformare questa discarica, con procedura semplificata, in discarica per RSU.

La provincia però può fare ben poco; può intervenire sul progetto cercando di scongiurare quest’ultima catastrofica ipotesi, e mi sono attivato soprattutto per questo, e per prendere tempo in vista di un eventuale consulto col sindaco, il quale però già dalla prima conferenza dei servizi da il primo placet per la realizzazione dell’opera; Dunque la Tossani ed il sindaco Paolo Bonaiuto mentono sapendo di mentire.
Di fatto la provincia, oltre a cercare di ritardare la realizzazione del progetto, ha categoricamente estromesso dall’impianto l'utilizzo del biogas, escludendo dunque a priori la trasformazione del sito in discarica di Rsu . Tengo a precisare quindi che il parere della provincia non può essere stato vincolante e non è stato anticipato rispetto all’autorizzazione del comune , fatto è che la ditta cambia il progetto seguendo le linee guida del parere della provincia. C’erano buone probabilità infatti che la ditta poteva rinunciare a un cambiamento oneroso del progetto se a monte non c’era l’autorizzazione del sindaco.

Ci tengo quindi a smentire categoricamente le vili insinuazioni fatte dal consigliere Tossani e dal Sindaco che continuano a mentire sapendo di farlo. Il sindaco Bonaiuto e il consigliere comunale Patrizia Tossani hanno tentato di giocare a “scaricabarile” su un problema dove non possono esistere speculazioni politiche o atteggiamenti da Ponzio Pilato. In politica, come nella vita del resto, bisogna avere un comportamento da “uomini”, ammettendo i propri errori e cercando il rimedio a delle mancanze che si creano. Posso affermare con assoluta tranquillità che sto lavorando in serenità e cercando di tutelare il nostro territorio, basti pensare al parere negativo prodotto dal mio ufficio per quanto riguarda le trivellazioni a largo di Portopalo, al progetto tolleranza zero che a breve partirà, o alla pulizia delle spiagge che per la prima volta verrà iniziata dalla zona sud. Detto ciò, io non tollero chi nascondendosi sulla buona fede del cittadino e dei giovani possa creare allarmismo e disinformazione per i propri sentimenti di rivalsa e le proprie vendette politiche, ma non tollero ancor di più l’uso politico e strumentale che alcuni signori della maggioranza vogliono fare di un problema molto serio come quello della discarica.

Tentare di risolvere delle beghe politiche strumentalizzando i problemi che attanagliano la città, creando un clima da resa dei conti, creando divisioni di fatto anacronistiche e prive di ogni fondamento, ( a quanto ancora dobbiamo assistere alla ormai anacronistica e infantile divisione tra la fantomatica “prima ora” e “la maggioranza di serie B” ?) cercando solo di accontentare i propri mai assopiti desideri di ambizioni personali, tutto questo simbolo di mala politica ed assenza di un minimo di progetto amministrativo, che a questo punto va rifondato.
E proprio partendo da persone che operano nell’interesse di governare veramente la città, non di accaparrare posizioni, o sfiduciando presidenti, si deve cercare un confronto all’interno della maggioranza creando una dialettica che è degna di persone che vogliono fare politica e che non stanno solo li per il desideri repressi di primeggiare o avere posizioni privilegiate. Le imposizioni dall’alto , l’ortodossia affinché ci sia solo un’unanimità imposta, sono cose che in una maggioranza democratica non possono accadere. E penso che forse io , a differenza di tanti altri che fino a pochi mesi prima delle elezioni amministrative facevano le foto con i candidati della parte avversa, sia titolato a dare un consiglio al sindaco Bonaiuto, con cui ho condiviso le scelte sin dal lontano 2005, e posso dire che oggi, rispetto ad allora c’è bisogno di un rilancio e di un nuovo assetto amministrativo in cui prevalgano gli “uomini” e il confronto sui problemi reali del paese; una squadra che si tolga i fumi degli interessi personali e pensi veramente a rilanciare sia la macchina amministrativa, sia il centro destra.

Giuseppe Poidomani
Ass.re Territorio Ambiente ed Ecologia
Provincia di Siracusa.
Categoria:  Comunicati Inserita il: 18-05-2011 13:44:25
Letta: 545 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: discarica rifiuti speciali soambiente camporeale poidomani tossani
Segnala Abuso