Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Lettere


Porticciolo Balata di Marzamemi (Frazione di Pachino). Vincolo paesaggistico


Al Dirigente Generale del Dipartimento Regionale dei BB.CC. e dell’Identità Siciliana
Arch. Gesualdo CAMPO
Via delle croci 8 - 90139 - PALERMO
e, per conoscenza:

All’Assessore Regionale al Territorio ed Ambiente
Via Ugo La Malfa 169 - 90148 PALERMO

Al Sindaco del Comune di
96018 - PACHINO (SR)

Ultimamente, con una norma del Piano Paesistico redatto da Codesto Assessorato, la S.V. è riuscita a far sospendere i lavori di costruzione del Porto Grande di Siracusa ed a rigettare altri 2 progetti in itinere che erano stati presentati per altrettanti Porti in quel di Siracusa.

Il Porticciolo della Balata di Marzamemi è un luogo che, oltre ad ispirare continuamente pittori di grande fama, è sotto vincolo paesaggistico e ultimamente ha ricevuto il plauso per la semplicità dei suoi luoghi da parte della Presidente Nazionale di Italia Nostra Alessandra Mottola Molfino. Inoltre il Sindaco di Pachino sta istruendo la pratica per far entrare Marzamemi nei siti mondiali dell’Unesco.

Una società Nautica del ragusano ha presentato nel passato un progetto di porto turistico proprio nel piccolo Borgo Marinaro. Tale progetto prevede una concessione per mq. 6.900 di specchio acqueo e mq. 1.750 di area a terra per la costruzione di magazzini per la logistica navale che riusciranno sicuramente a deteriorare il paesaggio.

Approfittando del periodo estivo e della probabile poca conoscenza dei luoghi di funzionari del capoluogo quantomeno “distratti”, il progetto ha avuto parere favorevole da parte della Capitaneria di Porto di Siracusa, da parte della Soprintendenza di Siracusa e, non avendo fatto in tempo a rispondere, ha usufruito di un silenzio assenso da parte del Comune di Pachino. In seguito, ad una più attenta disamina della questione, la Soprintendenza ha revocato quel parere favorevole.

Durante l’iter progettuale, venuti a conoscenza di tale progetto è iniziata una serie di forti e motivate proteste da parte dell’intera cittadinanza, delle associazioni di categoria dei commercianti, della Presidente della Sezione Provinciale di Italia Nostra, dell’intero Consiglio Comunale di Pachino, del Sindaco di Pachino e finanche di un Deputato Regionale che ha preso a cuore la questione.

Venuti a conoscenza che nonostante ciò, per la regolarità delle carte, il T.A.R. ha dato ragione all’Azienda privata e che probabilmente l’Assessorato Regionale al Territorio ed Ambiente dovrà concedere l’autorizzazione, chiediamo alla S.V., a similitudine di quanto successo a Siracusa, che faccia quanto in Suo potere per rimediare a tale assurdità.

Speranzosi di un Suo risolutivo intervento, si inviano distinti saluti.

Il Presidente
Cav. Pasquale Aliffi
Categoria:  Lettere Inserita il: 04-04-2011 21:40:09
Letta: 601 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: porticciolo balata marzamemi vincolo paesaggistico italia nostra unesco borgo marinaro
Segnala Abuso