Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


La pronuncia di illegittimità costituzionale delle norme regionali comporta la decadenza del decreto di istituzione della riserva


Con l'ordinanza n. 960 del 2013 il TAR di Catania spiega le motivazioni per le quali ha ritenuto rilevante e non manifestante infondata la questione di legittimità costituzionale delle norme regionali in materia di parchi e riserve.

Come evidenziato dall'avv. Gambuzza, legale del Consorzio, secondo il TAR sicilia Catania ritiene che le norme regionali non garantiscono il diritto di partecipazione degli enti locali alla fase di istituzione delle riserve prevista dall'art. 22 della Legge quadro nazionale.

Il Tar ritiene che però per disapplicare le norme regionali occorra il vaglio della Corte Costituzionale, la quale dovrà accertare le le norme della Regione Sicilia siano effettivamente in contrasto con le norme nazionali.

Precisa l'avv. Gambuzza che la pronuncia di illegittimità costituzionale delle norme regionali comporta la automatica decadenza del decreto di istituzione della riserva.
Categoria:  Comunicati Inserita il: 03-04-2013 22:03:21
Letta: 462 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: tar legittimità parchi riserve gambuzza consorzio enti locali corte costituzionale
Segnala Abuso