Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati



PACHINO - E' possibile gestire appuntamenti estivi che attirano migliaia di turisti con una spesa molto contenuta? Se si fa un bilancio della "tre giorni" della Festa del Pomodoro di Pachino IGP, la risposta pare essere affermativa.

"Purtroppo anche l'edizione di quest'anno ha potuto contare solo sui contributi spontanei di un gruppo di sponsor che credono nel nostro Consorzio" ha dichiarato Massimo Pavan, vicepresidente del Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino. "Non sono certo le condizioni migliori per operare, ma tenuto conto del momento particolare che stiamo attraversando, i risultati ottenuti sono stati veramente entusiasmanti".

Il Presidente Sebastiano Fortunato: "Il nostro consorzio è un esempio virtuoso di un modo diverso di rapportarsi col territorio, ha una idea di crescita locale basata su un approccio collaborativo. Abbiamo fatto un grande sacrificio personale per organizzare questa festa, e molti di noi hanno lavorato nei giorni di ferragosto pur di garantire il buon esito della quarta festa del pomodoro. Ringrazio particolarmente Maria Impera per l'impegno profuso in questa festa".

Fortunato continua: "Se vogliamo che il nostro territorio sia in grado di sfruttare le risorse umane e naturali di cui dispone, dobbiamo puntare ad una nuova mentalità, ad un nuovo modo di lavorare: dobbiamo imparare a stare insieme per crescere tutti. Il nostro Consorzio crede nella capacità dei pachinesi di organizzarsi in modo nuovo, e di questa capacità, finchè avrà vita, sarà un esempio chiaro sotto gli occhi di tutti", conclude Fortunato.

Tre giorni di spettacoli musicali, gare sportive, degustazioni, ospiti, gadget e stand in piazza, allungando di una settimana la stagione estiva il cui calendario pareva esaurito di alcuna attrattiva per i turisti. Le cover band dei Beatles e di Vasco Rossi sono risultate molto apprezzate dal pubblico presente a Marzamemi, e giudicate soprattutto di ottimo livello musicale. Le degustazioni offerte dagli sponsor si sono svolte con grande ordine e tranquillità, senza file chilometriche e armonizzandosi con il movimento dei visitatori del borgo. I tornei sportivi e gli appuntamenti di animazione hanno dato vitalità a tre lunghi pomeriggi estivi, in fasce orarie che solitamente non offrono nulla a chi viene a visitare le nostre zone. E dulcis in fundo, proprio in quei giorni è stato siglata una importante convenzione insieme al nutrizionista prof. Giorgio Calabrese e "Il mercato" di Ispica per diffondere la cultura della sana alimentazione e della dieta mediterranea, che mette il nostro pomodoro di Pachino alla base di una corretta nutrizione giornaliera.
Categoria:  Comunicati Inserita il: 03-09-2012 19:28:17
Letta: 489 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: festa pomodoro igp pachino sponsor consorzio pavan fortunato tutela impera marzamemi dieta mediterranea
Segnala Abuso