Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


IL DANNO...E LA BEFFA!


PACHINO - Le notizie pervenuteci su quanto accaduto nell'ultimo Consiglio Comunale del Comune di Pachino ci allarmano per la loro inaudita gravità e ci costringono a chiarire alla cittadinanza, alle compagini politiche, alle tante aziende associate e all'opinione pubblica in generale come la fiducia riposta in questa Amministrazione all'inizio del suo insediamento si stia configurando forse come mal riposta.

Il danno
Ci limitiamo a rappresentare la situazione nella sua cruda realtà: a fronte dello stanziamento di 200mila euro annui per l'agricoltura, vero e proprio cavallo di battaglia del quale il Sindaco Paolo Bonaiuto si è ripetutamente vantato in tutti i suoi incontri pubblici, abbiamo ricevuto solo i primi cento nel primo semestre 2010. Nessun altro pagamento per l'anno scorso. Non una sola lira per l'intero 2011, al punto da farci chiedere alla Giunta di voler girare direttamente alle aziende alluvionate almeno la metà degli altri 200.000 euro stanziati per l'anno in corso. Somma che, se mai dovesse arrivare e non dovesse risultare solo sulla carta, quantomeno sarebbe potuta servire per alleviare le ferite più profonde e recenti dei nostri concittadini agricoltori.

La beffa
Su tale inadempienza da parte del Comune, in un momento che riteniamo tragico per le nostre aziende agricole, sfiancate da una crisi del settore, travolte dalla recessione economica, sommerse dal fango dagli ultimi episodi alluvionali, riceviamo dall'Amministrazione Comunale non un semplice silenzio, gravissimo e colpevole se si tiene conto che la città di Pachino vive di agricoltura, ma molto peggio: nientemeno che una sottrazione delle somme già destinate, e in quanto tale regolarmente spese.

I cittadini devono sapere che la Giunta intende "stornare" per le feste natalizie soldi del 2010 che il Consorzio ha già speso per allargare la base sociale, per dotare gli agricoltori di strumenti e mezzi tecnici (rifrattometri e conducimetri) per adeguarsi al disciplinare IGP, per informare sul territorio, per fare tutela e vigilanza, insomma per svolgere quel lavoro del quale il Sindaco ha più volte rivendicato la paternità, alla luce di quel "programma di riqualificazione" presentato al pubblico in conferenza stampa presso i locali della Banca di Credito Cooperativo di Pachino, la primavera dell'anno scorso.

Chiediamo al Sindaco Bonaiuto di spiegare alla cittadinanza cosa stia accadendo.

Chiediamo al Sindaco Bonaiuto di dire chiarimenti come intende far fronte agli impegni presi.

Abbiamo l'impressione che si siano finiti i tempi durante i quali era concesso prendersi gioco di chi ha tenuto in piedi l'economia di questa martoriata città.



SALVATORE CHIARAMIDA
DIRETTORE
Consorzio Tutela IGP Pomodoro di Pachino
http://www.igppachino.it...
Categoria:  Comunicati Inserita il: 03-12-2011 19:16:50
Letta: 667 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: opinione pubblica fiducia danno stanziamento agricoltura bonaiuto aziende beffa alluvione chiarmida consorzio igp
Segnala Abuso