Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Segnalazioni


Ettore Scola ricevera' Il Carrubo D'oro alla carriera, domani Valeria Solarino alla cerimonia di chiusura


Ricevo da "Ufficio Stampa Costaiblea Film Festival" e pubblico la seguente comunicazione:

Proseguono, con successo crescente, le giornate della XIII edizione del Costaiblea Film Festival. “Quest’anno – afferma Francesco Calogero, direttore artistico insieme a Vito Zagarrio - abbiamo impresso una svolta laboratoriale di cui siamo orgogliosi”. La risposta degli studenti è stata eccezionale. “Da tempo – continua Calogero - pensavamo si dovesse investire nella formazione e i risultati confermano la bontà dell’intuizione”. Gli fa eco Zagarrio. “Quello ibleo – sostiene - è un territorio che conosce e ama il cinema da sempre. L’idea di coinvolgere le scuole ha dato i risultati sperati”. Per i due direttori artistici però, “bisogna fare ancora molto”. Infatti, i due registi ritengono che “l’attività didattica del festival dovrebbe essere permanente”. E per questo si rivolgono alle istituzioni, “nella speranza che mostrino la giusta sensibilità”. Secondo Calogero e Zagarrio “la dichiarazione d’amore fatta da Ragusa al cinema e dal cinema a Ragusa non deve esaurirsi con le giornate del Costaiblea”.
Oggi, Sabato 12 dicembre, alle 10 del mattino, al Liceo Classico Umberto I di Ragusa, per la serie Laboratorio dei Maestri del cinema italiano, è stato proiettato il film C’eravamo tanto amati (1974, 125’) di Ettore Scola.
Alle 15.30, al Cinema Lumière, per la Retrospettiva Battaglia, è previsto La vita provvisoria (1962, 108’) di Enzo Battaglia (per l’episodio Estate) e Vincenzo Gamna.
A seguire, per il Premio Rosebud - opera prima, è in visione il film Santina (2009, 78’) di Gioberto Pignatelli, alla presenza del produttore Filmon Aggujaro.
Alle 18.45, sempre al Lumière, per la sezione Maestri del cinema italiano: Ettore Scola è in programma la visione di Sergio Amidei – Ritratto di uno scrittore di cinema (2005, 59’) di Silvia ed Ettore Scola, alla presenza dei registi. Subito dopo è prevista una conversazione con Ettore Scola, a cui partecipa Ennio Bispuri. Nel corso dell’incontro viene proiettato: Con i saluti degli amici (1977, 2’), episodio censurato de I nuovi mostri ed estratti da Permette? Ettore Scola – una conversazione con Lino Micciché (2002, 15’) di Francesco Crispino e Vito Zagarrio.
La Serata in onore di Ettore Scola prosegue con la proiezione di Paese mio (2008, 15’), alla presenza del cast artistico. Subito dopo, Nello Di Pasquale, sindaco di Ragusa, consegna il Carrubo d’oro alla carriera ad Ettore Scola e conferisce la cittadinanza onoraria allo scenografo Luciano Ricceri.
A seguire, viene mostrato Concorrenza sleale (2001, 110’) di Ettore Scola. Alla presenza del regista, della figlia Silvia, sceneggiatrice, e dello stesso Ricceri.
In chiusura, viene proposta la visione di Gente di Roma (2003, 100’), sempre del maestro Scola.
Domani, domenica 13 dicembre, giornata conclusiva della XIII edizione del Costaiblea Film Festival. Alle 10 del mattino, al Centro Servizi Culturali di Ragusa, per la serie Laboratorio dei Maestri del cinema italiano, avverrà la proiezione e premiazione dei video realizzati dagli studenti delle scuole ragusane, alla presenza di Ettore Scola.
Alle 15.30, al Cinema Lumière, per la Retrospettiva Battaglia, è previsto Fermi tutti! È una rapina (1975, 90’) di Enzo Battaglia.
A seguire, per il Premio Rosebud - opera prima, è in visione il film Non è ancora domani (La pivellina) (2009, 100’) di Tizza Covi e Rainer Frimmel.
Alle 18.45, sempre al Lumière, per la sezione Sicilia!, viene presentato il libro di Emanuele Schembari Le ombre delle illusioni. Letture di Valentina Ferrante.
A seguire, si terrà una Tavola rotonda su Enzo Battaglia. Partecipano: Domenico Monetti, Alessandra Battaglia Mayer, Maria Battaglia, Mimì Arezzo e Carmelo Aezzo
Nel corso dell’incontro vengono mostrati due corti di Enzo Battaglia: Mani tese (1960, 10’) e Battaglia di carta (1963, 15’).
Alle 21, Cerimonia di premiazione del XIII Costaiblea Film Festival. Nello Di Pasquale, sindaco di Ragusa, consegna il premio Rosebud alla miglior opera prima, scelta dalla giuria degli studenti. A seguire, l’ultimo film della Retrospettiva Battaglia. Sarà proiettato Gli arcangeli (1963, 101’) di Enzo Battaglia.
A chiudere il festival sarà Valeria Solarino , che presenterà, insieme alla regista Donatella Maiorca il film Viola di mare (2009, 105’).


Si invia un Cordiale Saluto.

UFFICIO STAMPA
Andrea Di Falco
338-3304744
andreadifalco@virgilio.it
Categoria:  Segnalazioni Inserita il: 12-12-2009 20:10:24
Letta: 756 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: costaiblea film festival ettore scola regista premio carrubbo d'oro carriera
Segnala Abuso