Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


“e quindi..!!”


PACHINO - Una semplice congiunzione emblema di un intero consiglio comunale, l’ennesimo per bassezza di contenuti. Era da tempo che gli scranni non venivano occupati dai consiglieri della maggioranza, ma il punto all’ordine del giorno della mozione di sfiducia al Presidente del Consiglio Comunale Andrea Rabito ha riesumato questi irresponsabili rappresentanti. Un teatro dell’orrore. Ma è la votazione a tenere la scena per l’intera durata della seduta. Un conflitto di norme e il pareri della segretaria, Lucia Minniti. Un parere senza conclusione.

Un parere sospeso ad un “e quindi!!!”. Una congiunzione che lascia sul filo del rasoio Bonaiuto e la sua amministrazione, e colei che sino ad ora è stata l’asso nella manica (il deus ex machina di un’amministrazione inerte e sprecona) questa volta non è riuscita a risolvere la tragedia della dissolutezza e della scelleratezza che hanno caratterizzato la macchina amministrativa. Stranamente imbrigliata a quello stratagemma che le avrebbe permesso di sciogliere l’ennesimo nodo procedurale, se non fosse però costretta ad affrontare un Consiglio e gli esponenti di un’opposizione che lascia poco spazio all’approssimazione. Siamo stanchi di assistere a queste farse. Siamo stanchi di essere vittime di un passatempo sporco, quello a cui giocano i politicanti pachinesi.

Ma vi rendete conto che le pedine di questo sollazzo di cattivo gusto sono i cittadini di Pachino? Migliaia di vite che vengono manovrate dal capriccio di un Sindaco al fine di ricostituire una maggioranza consiliare fasulla che gli possa permettere di giocare ancora un altro po’ di tempo.

Ma quando comincerai, Sindaco, a guardare in faccia i giovani di Pachino e dire che del loro futuro non te ne interessa assolutamente un fico secco e che disponi delle loro vite assecondando la creazione di discariche dei velen , disattendendo agli impegni col Cumo, non pagando i debiti contratti con la ditta telefonica e del gas che costringe i nostri “isolati” studenti a crepare dal freddo?

Quando si comincerà a discutere sul merito di numerose consulenze elargite solo per soddisfare le richieste di parenti e amici?

Quando porterai rispetto verso i cittadini tutti ma soprattutto verso i giovani di questa città?

“e quindi…” non resta altro che assistere nuovamente al conteggio di scranni altalenanti tra maggioranza e opposizione nell’attesa che un seppur piccolo scrupolo di coscienza possa, Sindaco, costringerti alle dimissioni. E noi giovani di Pachino aspettiamo impazientemente questo momento, nonostante l’ennesima sconfitta che ne deriverebbe e che la nostra martoriata città dovrà subire.

Il coordinatore dei GD
Vitaliano Dilorenzo

Il portavoce dei GD
Corrado Carnemolla
Categoria:  Comunicati Inserita il: 27-02-2012 21:46:26
Letta: 641 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: consiglio comunale bassezza sfiducia rabito teatro orrore votazione minniti bonaiuto cumo debiti parenti amici
Segnala Abuso