Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


Discarica: Sindaco, stavolta hai davvero esagerato!


Il sindaco prima tradisce la fiducia dei pachinesi e adesso pensa di poter prendere in giro tutti. Questo è quanto Bonaiuto ha fatto sino ad oggi.

Stavolta, sindaco hai davvero esagerato!!! No, la discarica no.

Il sindaco è traditore in quanto con un atto autoritario, senza consultarsi, dà parere favorevole alla variante al Piano Regolatore, lasciando all’oscuro dei fatti tutti i cittadini, senza dare comunicazione pubblica della conferenza di servizi presso l’Albo pretorio o direttamente nel sito del comune e senza mettere a conoscenza neanche i consiglieri comunali, gli unici chiamati a decidere di una variante al Piano Regolatore. Chiediamo al sindaco che spieghi ai cittadini per quale motivo ha dato parere favorevole alla discarica.

Il sindaco continua a prendere in giro in quanto gioca con due mazzi di carte, così come ha fatto, esattamente, con il porto della Balata. Dichiara di essere contro la discarica, ma di fatto è a favore. Non ha mai dichiarato che la discarica non si farà. Chiediamo al sindaco la revoca immediata del parere favorevole di variante al Piano Regolatore Generale espresso nella conferenza di servizi dello scorso 09 febbraio e riconfermato nella successiva seduta del 15 marzo tenutasi a Palermo. Non ba sta, perciò, il parere espresso dall'architetto Frazzetto, dirigente dell’ufficio ecologia, ma occorre la revoca da parte del sindaco. E, se egli stesso non si fa, sin da subito, garante nei confronti della società Soambiente, la società che dovrebbe realizzare la mega discarica di 610.000 metri cubi in contrada Camporeale e se quest’ultima non bloccherà l’iter burocratico e non ci fornisce garanzia scritta in merito, noi del Partito Democratico riterremo direttamente responsabile di questa catastrofe ambientale il sindaco di Pachino e chiederemo le dimissioni del sindaco, della giunta e di tutta la classe politica che attualmente ci governa, per i gravi e irrimediabili danni apportati ai cittadini e al nostro territorio.

I pachinesi non credono più alle parole mistificatorie di un sindaco che non dice la verità, che svende il nostro territorio al migliore offerente, che non interessa nulla dello sviluppo agricolo della città. L'hanno capito bene anche i giovani che si sono opposti a questi scempi paesaggistici dando vita a due comitati per la tutela del territorio, a cui proponiamo, nel rispetto dei propri ruoli, di lavorare insieme, per respingere gli atti di sciacallaggio e difenderci dalle tante scelleratezze compiute da questa amministrazione.

Sindaco, Pachino non è una tua proprietà che puoi gestire a tuo piacimento!

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare al consiglio comunale aperto di venerdì 6 maggio alle ore 19,00 in Piazza Vittorio Emanuele per dire a chiare lettere che questa discarica non la vuole nessuno.


05/05/2011
Il Partito Democratico di Pachino
Categoria:  Comunicati Inserita il: 05-05-2011 19:35:04
Letta: 623 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: bonaiuto piano regolatore discarica soambiente ambiente territorio scempi dimissioni
Segnala Abuso