Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Opinioni


Democrazia diretta o rappresentativa?


I commenti che oramai si susseguono denotano una sfiducia verso questo modo di fare politica!
I partiti non sono in grado di raccogliere e di interpretare le esigenze e le aspettative della popolazione.
I politici sono più impegnati a curare i loro interessi e hanno perso gli obiettivi del loro mandato.
Si prospettano soluzioni stravaganti: larghe intese, grandi coalizioni, progetti pachino, commissariamento straordinario come governo ordinario
Si mettono in campo tutti gli strumenti offerti dalla nuova tecnologia: dibattiti internauti, indagini telefoniche di gradimento.

A questo punto aggiungo, nel calderone delle ipotesi, un’ ulteriore alternativa, la più drastica e stravagante di tutte, come possibile soluzione alla richiesta di maggiore democrazia, trasparenza e pubblicità dell’azione amministrativa!

Dato questo sentimento di repulsione per tutto ciò che è POLITICO…un essere oscuro, poco comprensibile, ambiguo, egoista, fannullone, ammaliatore e traditore, perché non si propone di esercitare DIRETTAMENTE la nostra sovranità?

Insomma il nostro statuto prevede ipotesi di referendum, si sono diffuse anche da noi le primarie!!!
Perche non chiedere, per le scelte fondamentali del nostro comune, il coinvolgimento diretto dei cittadini?

Ovviamente è una provocazione. Essendo uno strumento che è in concreto di difficile attuazione (fatta eccezione per alcuni strumenti), ma che può dare uno spunto interessante ad un dibattito, monotono, che si impone per l’eccessivo carattere inquisitorio verso il mondo dei politici, dal quale molti si badano bene dal tenersi distante, quasi fossero, quest’ultimi,delle streghe, dimenticando che sono eletti dal popolo!

Astrattamente considerata, la mia proposta batte tutte. Ma siamo sicuri che, sempre astrattamente parlando, il POPOLO sarebbe in grado di autogovernarsi?
Io credo di no!!!anche in quel caso si affermerebbe l’indole dell’uomo: quella di prevaricare sull’altro!
Hobbes affermava, appunto, che “bellum omnium contra omnes. homo homini lupus”
E voi cosa ne pensate? Siamo tutti governanti!riusciremmo a trovare una soluzione unitaria?
Categoria:  Opinioni Inserita il: 27-02-2009 19:10:42
Letta: 521 volte Utente: Caruso Marco
Commenti: 2  Commenta questa notizia 
Chiavi: democrazia sfiducia politica soluzioni primarie
Segnala Abuso