Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati



PACHINO - È una platea di nomi illustri quella attesa per la cerimonia di consegna del Premio internazionale di giornalismo “Vitaliano Brancati”, giunta quest’anno alla 3ª edizione.

A ricevere il prestigioso riconoscimento, domenica 12 giugno alle ore 19 nel corso di una cerimonia di consegna nel suggestivo scenario dell’Ecomuseo del Mediterraneo (Palmento A. Di Rudinì a Marzamemi), saranno Magdi Cristiano Allam, già giornalista del Corriere della Sera e deputato al Parlamento europeo; Giorgio Calabrese, nutrizionista e volto noto di popolari trasmissioni televisive; lo storico Gianni Oliva autore di importanti saggi sulla Resistenza e sui “vinti”; e Gigi Ronsisvalle vicesegretario della Federazione nazionale stampa italiana e inviato del quotidiano La Sicilia.

La serata sarà condotta da Giovanni Firera presidente dell'Associazione culturale “V. Brancati” e Corrado Di Pietro presidente del Premio internazionale di giornalismo "V. Brancati". Interverranno il sindaco di Pachino Paolo Bonaiuto, il presidente della Provincia regionale di Siracusa on. Nicola Bono, l’assessore alla Cultura del Comune di Pachino Pietro Scala. La serata sarà allietata dagli intermezzi musicali di Antonio e Tonino Buonasera (flauto e chitarra-voce). A corollario della cerimonia di consegna, negli spazi del Palmento Di Rudinì sarà allestita un’affascinante mostra fotografica su Vitaliano Brancati, curata dalla locale sezione della Società “Dante Alighieri” e dal Comitato organizzatore.

Il Premio è organizzato dall’Associazione culturale “Vitaliano Brancati” di Pachino su iniziativa del presidente Giovanni Firera che, in collaborazione con i soci fondatori, fin dalla prima edizione ha voluto dare una forte impronta culturale alla manifestazione, premiando nomi celebri del giornalismo sia a livello nazionale che internazionale: giornalisti che, con le loro opere, hanno saputo rappresentare lo spirito indomito e combattivo dell’illustre scrittore e giornalista pachinese.

L’edizione 2011, in particolare, è stata realizzata grazie al patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pachino e in collaborazione con la Società “Dante Alighieri”, sezione di Pachino.
Il Premio internazionale di giornalismo “Vitaliano Brancati” è stato istituito nel 2004. La prima edizione (Pachino, 2005) ha visto tra i premiati Lorenzo Del Boca (presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti), Filippo Cosentino (RAI, responsabile TgR Sicilia), Laura Cannavò (giornalista Mediaset) e Mustafà Nano (scrittore e giornalista albanese), mentre nella seconda edizione (Siracusa, 2007) il riconoscimento è andato a Giovanni Minoli (giornalista Rai), Paola Saluzzi (giornalista e conduttrice televisiva), Franco Siddi (Presidente Fnsi) e Younis Tawfik (scrittore e giornalista iracheno).
Categoria:  Comunicati Inserita il: 05-06-2011 18:47:42
Letta: 654 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: premio giornalismo vitaliano brancati palmento rudinì cultura
Segnala Abuso