Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

in
Utente Password
  News Utenti

Comunicati


CambiaMenti: Due interrogazioni ed una richiesta documentale


PACHINO - Due interrogazioni ed una richiesta documentale per dare seguito alla propria azione. Il movimento socio-politico CambiaMenti vuole così chiedere spiegazioni sullo “stato dell’arte” di alcune situazioni che ritiene urgenti e da porre all’attenzione della cittadinanza.

Una prima interrogazione a firma dei consiglieri Ristuccia e Tuminello, riguarda la partecipazione del Comune di Pachino ad EXPO 2015. «Ci lascia alquanto perplessi il palinsesto presentato dal Sindaco - fanno sapere gli esponenti del movimento -, piuttosto generico e probabilmente deciso a tavolino dai soliti noti.

Chiediamo di conoscere quali sono le risorse che si voglio stanziare. Quali i criteri di scelta e se c’è una parvenza di struttura che coinvolge le aziende e le organizzazioni del territorio». Con la seconda interrogazione, che ha per oggetto la raccolta dei rifiuti urbani, si chiede all’Ente di far conoscere, in particolare, le percentuali e le quantità di differenziata raggiunte nel 2013 e nel primo semestre del 2014, nonché la quantificazione del risparmio economico eventualmente rilevato; ciò soprattutto per poter meglio esprimere pareri sulla bozza di gara d’appalto che, a breve, dovrebbe essere posta all’attenzione delle forze politiche.

Infine, con riferimento al consuntivo di bilancio del 2014, CambiaMenti chiede che venga predisposto uno sdoppiamento che riguardi il primo ed il secondo semestre dell’annualità. «In questo modo - affermano i responsabili di CambiaMenti – si avrà contezza specifica delle spese sostenute dalle due amministrazioni che si sono succedute e, nel caso ve ne fossero di non saldate, sarà possibile individuare i responsabili di una eventuale nuova situazione debitoria scaturita nell’anno 2014».

Il movimento, quindi, continua a monitorare l’attività amministrativo-contabile dell’Amministrazione risultata vincente alle elezione del giugno scorso, cercando di individuarne le criticità ed operando nell’alveo di una opposizione costruttiva e propositiva verso l’individuazione di soluzioni che gli attuali amministratori pare stentino a trovare.
Categoria:  Comunicati Inserita il: 07-03-2015 21:08:04
Letta: 709 volte Utente: Corrado Modica
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: interrogazione ristuccia tuminello expo 2015 rifiuti differnziata bilancio
Segnala Abuso