Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Zona sud, estate nel segno della sicurezza


Zona sud, estate nel segno della sicurezzaProsegue l'operazione sicurezza nella zona sud. Servizi mirati interforze per il controllo del territorio a Pachino e Portopalo oltre che nella frazione turistica di Marzamemi, in questo periodo presa d'assalto da villeggianti e turisti. Agenti della Polizia di stato, unitamente alla guardia di finanza ed a personale della capitaneria di porto sono stati impegnati, giovedì scorso dalle 19 alle 24 in una serie di controlli e perquisizioni impiegando anche una unità cinofila per la ricerca di armi ed esplosivo. Si è trattato di controlli avviati anche al fine di dare una risposta immediata ai furti in abitazioni dove sono state rubate due pistole d'ordinanza a due agenti delle forze dell'ordine. I controlli sono stati disposti dal questore di Siracusa Percolla e coordinati dal dirigente del commissariato, Giancarlo Consoli, ed hanno visto l'impiego di quattro pattuglie del commissariato di Pachino, tre della guardia di finanza della tenenza di Noto una pattuglia della Capitaneria di porto e di una unità cinofila inviata dal reparto antiesplosivi di Palermo. Eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari e controlli di pregiudicati. Nel corso dei controlli sono stati posti sotto sequestro anche due fucili da caccia regolarmente detenuti da S.P., un uomo di 51 anni residente a Portopalo, che tuttavia ne aveva omesso la custodia evitando di riporli in appositi armadi chiusi a chiave.

Nell'abitazione sono state anche ritrovate e poste sotto sequestro sette cartucce anch'esse non correttamente custodite. L'omissione è stata ritenuta importante anche a causa del fatto che l'uomo ha un figlio con precedenti penali specifici. Gli agenti del commissariato hanno inoltre denunciato T.M., di 33 anni, residente a Pachino perché sorpreso alla giuda di un ciclomotore di provenienza furtiva. Durante le attività inoltre sono stati sottoposti a controllo 40 veicoli, ed altrettante persone sono state identificate. 9 invece sono state le contravvenzioni al codice della strada elevate. La Capitaneria di porto inoltre ha multato con sanzioni amministrative di 400 euro cadauno, due automobilisti che si erano recati in spiaggia con i loro veicoli arrivando fino al bagnasciuga. Il comportamento scorretto non è passato inosservato al personale che ha contravvenzionato i due proprietari dei veicoli. Prosegue dunque l'azione di controllo avviata anche quest'anno in occasione della stagione estiva in tutto il territorio.

Salvatore Marziano
Categoria:  Cronaca Inserita il: 28-08-2010
Letta: 698 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: zona sud estate sicurezza servizi controllo territorio polizia capitaneria di porto