Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Tributi Italia «colpisce» anche Portopalo


Tributi Italia «colpisce» anche PortopaloPORTOPALO - Tra i Comuni che hanno subito un danno da Tributi Italia, la società che gestiva la riscossione delle tasse in molti enti locali in tutto il territorio nazionale, c'è anche Portopalo. Il credito vantato dal comune portopalese nei confronti della Tributi Italia ammonta a circa 150 mila più interessi legali maturati. Una cifra ingente soprattutto alla luce dell'attuale momento economico che riguarda tutti gli enti pubblici stritolati da tagli e soffocati dall'esigenza di fronteggiare penuria di risorse e esigenze della collettività. Una vicenda che ha scatenato non pochi commenti fra i corridoi del Comune. Dal Palazzo municipale specificano che Portopalo è stato tra i primi Comuni ad avviare l'azione legale nei confronti della società di riscossione. Il credito non è certo di poco conto per le casse municipale.

Si tratta di una somma che equivale grosso modo ai minori stanziamenti previsti per la cosiddetta riduzione della spesa che ha portato il Consiglio comunale a deliberare a maggioranza l'aumento dell'aliquota Imu per le seconde case. Tributi Italia ha lasciato pendenze anche tra i suoi ormai ex lavoratori. Gianluca Sortino vanta diverse mensilità non pagate dal suo precedente datore di lavoro, oltre al versamento delle somme a titolo di contributi previdenziali. «Ho fatto causa e ho vinto, come tanti miei colleghi che da un giorno all'altro si sono ritrovati praticamente senza lavoro e senza stipendi pagati, non tralasciando il dato riguardante la corresponsione dei contributi previdenziali», afferma Sortino. In questi giorni lo scandalo relativo alla società Tributi Italia è tornato prepotentemente alla ribalta mediatica nazionale per le somme riscosse e non versate in parecchi comuni, come è stato evidenziato anche martedì sera nel corso dell'ultima puntata del programma televisivo «Ballarò». Una storia di ordinario ladrocinio.

S. T.
Categoria:  Cronaca Inserita il: 11-10-2012
Letta: 769 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: tributi italia portopalo capo passero riscossione tasse enti locali casse imu contributi ladrocinio