Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Torna il rischio pontili alla Balata


Torna il rischio pontili alla BalataMARZAMEMI - Torna il pericolo pontili nell'antico porticciolo della Balata di Marzamemi. La ditta di Pozzallo che aveva ottenuto l'autorizzazione alla realizzazione di pontili per nautica da diporto ed alla realizzazione di una vasta area di rimessaggio sul tratto di costa ove resistono gli ultimi maestri d'ascia, autorizzazione che era poi stata revocata da parte della soprintendenza, avrebbe ottenuto una vittoria sul piano giudiziario, riottenendo il lasciapassare alla realizzazione del maxi pontile. Il titolare della ditta avrebbe realizzato già diversi sopralluoghi sul posto e l'avvio dei lavori viene dato per imminente. Il progetto dei pontili per natanti ubicato all'interno dell'antico porto Balata era stato presentato già diversi anni orsono, ed è stato più volte bloccato subendo delle modifiche concordate con le stesse autorità marittime. Anche la soprintendenza ai beni culturali di Siracusa, in un primo momento aveva concesso un nulla osta, mentre il comune di Pachino si era opposto ma solo a termini scaduti.
Successivamente però, quando ormai la società aveva comunicato alle autorità, l'avvio dei lavori, la soprintendenza revocò il suo placet, in considerazione del fatto che tutto il centro storico di Marzamemi, ivi compreso il porto Balata è soggetto a vincoli architettonici.

Lo stesso tratto ove dovrebbe nascere l'area di rimessaggio inoltre fa parte di un progetto per la continuazione del lungomare Starrabba, opera già finanziata. Il sindaco di Pachino ha fatto sapere che la casa municipale si opporrà strenuamente alla posa dei nuovi pontili, considerati incompatibili con la natura del borgo marinaro. «Il porto Balata è e resterà un porticciolo ad uso esclusivamente dei pescatori di Marzamemi, -ha affermato Bonaiuto- e la sua struttura non sarà affatto modificata. Se è il caso, interesseremo anche il presidente nazionale di Italia Nostra che recentemente è stato in visita proprio nel borgo apprezzandone tutta la poesia e le caratteristiche». Il sindaco inoltre si è dichiarato pronto a presidiare la Balata notte e giorno per impedire la realizzazione delle opere. Contrario alla realizzazione del molo da diporto si è dichiarato anche il presidente dell'associazione pescatori che riveste la carica di consigliere comunale Giuseppe Runza che comunque si è dichiarato tranquillo ritenendo che l'assessorato regionale al Territorio ed ambiente non concederà le autorizzazioni.

Salvatore Marziano
Categoria:  Cronaca Inserita il: 25-03-2011
Letta: 712 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: pontili porticciolo balata di marzamemi nautica da diporto maestri d'ascia vincoli architettonici borgo marinaro pesca