Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Scuola: Mensa a rischio timori tra i genitori


Scuola: Mensa a rischio timori tra i genitoriPACHNO - Allarme tra i genitori della scuola per l'infanzia. Le famiglie infatti potrebbero essere chiamati alle spese della mensa scolastica per oltre l'80% dei costi del servizio, con una cifra quotidiana che arriverebbe a oltre 3,50 euro al giorno. Nel caso in cui i genitori non fossero d'accordo a pagare tale quota, il servizio mensa scolastica potrebbe non essere avviato affatto. Tutto ciò a causa dei gravi problemi economici in cui versa la casa municipale che, di fatto, non sarebbe in grado di assumere su di sé i costi della mensa. Ad essere preoccupati non sono solo i genitori, ma anche il corpo insegnanti e i dirigenti scolastici. Il mancato avvio del servizio mensa infatti, potrebbe comportare la cancellazione del tempo prolungato e dei corsi a tempo pieno con i ragazzini che si fermano anche a pranzo a scuola e continuano le lezioni nelle ore pomeridiane.

La cancellazione del servizio e dunque dei corsi a tempo prolungato comporterebbero la perdita secca di circa 35 insegnanti le cui ore di servizio si svolgono proprio in relazione al prolungarsi delle ore di lezione al pomeriggio. Al momento, comunque, non sarebbe stata fornita alcuna comunicazione ufficiale da parte dell'assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Pachino ai dirigenti scolastici che, peraltro, lamentano anche l'assenza di un interlocutore, visto che l'assessore alla Pubblica istruzione ha rassegnato le dimissioni e non è ancora stato rimpiazzato. Intanto, i genitori sono in fermento, sia per gli alti costi che per il pericolo della cancellazione del servizio. Ma tutta questa incertezza, si fa notare ancora una volta dall'amminisrazione comunale, nasce dallo stato di crisi in cui versano le casse del Municipio. Crisi dovuta al mancato arrivo dei trasferimenti dalla Regione e dallo Stato. Ma non solo: a pesare sul contesto, ovviamente, è stata anche la ritardata nomina dei revisori dei conti.

Sa. Mar.
Categoria:  Cronaca Inserita il: 29-11-2012
Letta: 646 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: mensa scolastica scuola servizio infanzia crisi casse municipio trasferimenti regione