Pachino Globale - Blog Sociale di informazione partecipata - Notizie, Foto, Video - Comunità Web

Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Rifiuti, Comune escluso dai «premi» regionali


Rifiuti, Comune escluso dai «premi» regionaliPACHINO - Arrivano con due anni di ritardo le premialità attribuite dalla Regione per quei «Comuni che hanno dimostrato di avere assicurato l'integrale pagamento dei costi per il servizio rifiuti fino al 31 dicembre 2009». Scorrendo l'elenco degli enti locali inseriti nel decreto 448 del dirigente regionale dell'assessorato delle Autonomie locali, emerge che nella zona sud della provincia di Siracusa l'unico ad avere ottenuto il contributo premiale è Portopalo, a cui è stata assegnata la somma di euro 50.275. Escluse, invece, Avola, Noto e Rosolini mentre di Pachino non c'è traccia alcuna nel decreto regionale neanche tra gli enti bocciati, probabilmente per la mancata presentazione della richiesta, prbabilmente sfuggita ad amministratori solitamente intenti a litigare. Gli altri comuni della provincia aretusea che hanno ottenuto il contributo premiale sono Siracusa (euro 761.058), Carlentini (129.957), Ferla (61.725), Sortino (128.409) e Floridia (152.039). Tra gli esclusi anche Augusta, Canicattini Bagni, Lentini, Melilli, Palazzolo e Solarino. La ripartizione della Regione a titolo premiale per i Comuni virtuosi ammonta a 6.714.257 euro. Soddisfazione è stata espressa dall'Amministrazione comunale di Portopalo che, in tempi di difficoltà, ristrettezze e tagli nei confronti degli enti locali, ottiene un premio di 50 mila euro per aver espletato al meglio i compiti previsti sul fronte del pagamento dei costi per il servizio rifiuti. Pachino, invece, rimane dietro la lavagna

La questione rifiuti rimane, insieme a quella degli arretrati da corrispondere ai dipendenti comunali, il «problema principale». E dietro l'angolo c'è la giornata di sciopero dei lavoratori della nettezza urbana, annunciata per venerdì prossimo. Un' agitazione, da parte degli operai della ditta che espleta il servizio di rifiuti solidi urbani nel territorio pachinese, che rischia di lasciare la città sporca in vista del prossimo fine settimana. L'assessore all'ecologia Patrizia Tossani ieri ha incontrato i vertici della ditta Busso per discutere delle questioni aperte con il Comune circa crediti pregressi avanzati dalla società che svolge il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Si sta cercando, soprattutto, di stilare un piano d'azione per giungere al pagamento degli stipendi arretrati a beneficio degli operatori ecologici, che reclamano le spettanze di ottobre e novembre. La trattativa, che l'assessore Tossani ha definito «in uno stadio avanzato». L'obiettivo è di evitare lo sciopero di dopodomani. Per farlo, la condizione necessaria è una sola: tempi certi per gli stipendi arretrati ai netturbini.

SERGIO TACCONE
Categoria:  Cronaca Inserita il: 28-11-2012
Letta: 732 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: rifiuti premi premialità regione servizio zona sud dipendenti arretrati ditta busso tossani