Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Nautico, litigano due sindaci


Nautico, litigano due sindaciSi alzano i toni sulla istituzione dell'istituto nautico al primo superiore «Michelangelo Bartolo» di Pachino, ed è scontro istituzionale tra il sindaco Bonaiuto e quello di Pozzallo Sulsenti. Pozzallo teme una riduzione della popolazione scolastica del proprio istituto nautico, per cui pretende che i corsi attivati sul territorio, non siano ripetitivi di quelli già esistenti anche se in centri vicini. Per questo avrebbe sollevato delle eccezioni opponendosi di fatto all'istituzione dei nuovi corsi a Pachino. Ieri, a difesa del Bartolo, sono intervenuti il deputato regionale Vinciullo unitamente ai sindaci di Pachino e Portopalo ed all'assessore provinciale all'istruzione Andolina oltre che al consigliere Nino Iacono, tutti chiamati a raccolta dall'esperta alle politiche sociali Santina Baglivo. A prendere posizione è stato anche il vicepresidente del consorzio Archimede Giuseppina Ignaccolo che ha annunciato l'arrivo dell'assessore regionale Centorrino a Pachino per il prossimo lunedì. «Vigileremo sul decreto assessoriale, -ha affermato il sindaco Bonaiuto, e saremo pronti a fare le barricate qualora qualcuno cercasse di scippare la nostra città da ciò che ci spetta».

Il consigliere Iacono ha poi sottolineato il risparmio, sul piano dei costi per gli enti locali e per le famiglie, che l'istituzione del liceo classico e del nautico comporta. I nuovi indirizzi infatti elimineranno gli oneri di viaggio per gli studenti a carico delle casse comunali, e comportano un risparmio notevole anche per le famiglie. Il sindaco di Portopalo Michele Taccone si è poi soffermato su un rischio da evitare: quello di far diventare una rivendicazione di carattere scolastico, in una battaglia di carattere politico. «L'avvio dei nuovi corsi, -ha affermato Taccone- non è una concessione politica, ma una esigenza tecnica ed una istanza che proviene dal territorio». Il dirigente scolastico Blanco ha evidenziato come l'istituzione dei nuovi corsi non comporta aggravi, posto che l'istituto oltre ad essere ospitato in strutture a norma, ha già una serie di laboratori per cui i nuovi corsi non graveranno di un solo centesimo sui bilanci. Dal punto di vista pragmatico il deputato regionale Vinciullo ha ricordato come la politica scolastica va affrontata all'interno delle singole province e non già in modo interprovinciale per cui, così come Pachino non ha recriminato per l'istituzione dell'alberghiero ad Ispica, allo stesso modo Pozzallo non può avanzare lagnanze ora che il nautico sarà istituito in città.

Salvatore Marziano
Categoria:  Cronaca Inserita il: 22-03-2011
Letta: 631 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: istituto nautico scontro istituzionale bonaiuto sulsenti pachino pozzallo