Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Politica


Il Comune punta ai bandi regionali per salvare il Cinema di Frontiera


Il Comune punta ai bandi regionali per salvare il Cinema di FrontieraMARZAMEMI - Si punta ai bandi regionali per tentare di salvare il Cinema di Frontiera, riproponendo per l'estate 2013 la kermesse cinematografica internazionale a Marzamemi. Saltata l'edizione 2012, le ultime vicende della rassegna riguardano i rendiconti, con la denuncia pubblica fatta in Consiglio comunale alcuni mesi fa dall'assessore Patrizia Tossani, e la successiva querela presentata dal direttore organizzativo Turi Pintaldi nei confronti dell'assessore.
Mancanza di denaro, quello che il Comune avrebbe dovuto dare all'associazione che organizza il Festival, e polemiche a iosa, con strascichi financo legali. L'edizione 2012, sloggiata da Marzamemi, si è svolta, per volontà del direttore artistico Nello Correale, in forma itinerante in diverse città della Sicilia. In un momento di grave difficoltà economica tra gli esercenti, il festival potrebbe rappresentare l'occasione per attrarre un maggior numero di presenze nel periodo estivo. L'anno scorso, senza il festival si sarebbe registrato un calo. Nel prossimo week end, il direttore artistico del Festival, il regista Correale, sarà nel borgo marinaro per verificare eventuali margini per l'organizzazione del festival 2013 a Marzamemi. Nei giorni seguenti all'intervento in Consiglio comunale dell'assessore Tossani, l'Amministrazione palesò l'intenzione di organizzare un'altra manifestazione culturale di prestigio. Resta da vedere con quali fondi.

SERGIO TACCONE
Categoria:  Politica Inserita il: 07-03-2013
Letta: 817 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: bandi cinema di frontiera marzamemi tossani denuncia pintaldi correale festival