Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Il Comune non paga gli addetti e gli uffici restano sporchi


Il Comune non paga gli addetti e gli uffici restano sporchiPACHINO - Pulizia dei locali solo una volta a settimana con polvere che rimane sulle scrivanie e gli arredi da ufficio e i cestini ricolmi di rifiuti per l'intero periodo. È quanto fatto rilevare da alcuni impiegati comunali che sottolineano la drastica riduzione delle attività di pulizia soprattutto in alcuni uffici distaccati del palazzo di città. Dopo l'astensione da parte degli operatori della società che si occupa della pulizia dei locali, a causa della mancata corresponsione degli stipendi, ora si registra la riduzione al minimo delle attività.

Pochi soldi equivalgono, dunque a poca pulizia. Ma la gestione dei rifiuti della casa municipale continua a lasciare a desiderare anche in altri settori. I cestini per la raccolta differenziata, ed in particolare i contenitori per carta, plastica e rifiuti tecnologici, vengono spesso utilizzati in maniera indebita, le tipologie di rifiuto sono gettate via in maniera confusa e non in tutti gli uffici pubblici sono stati distribuiti i contenitori che consentono di differenziare per tipologia il rifiuto.

Il comune di Pachino, che pure sollecita nell'attuazione i cittadini insomma, non dà certamente l'esempio in tema di differenziata. È così che nei contenitori della carta finisce spesso la plastica, o in quelli della plastica vengono gettati via toner e cartucce di stampanti. Sotto le scrivanie inoltre continuano ad esserci i cestini con l'indifferenziata dove trova spazio di tutto.

S. M.
Categoria:  Cronaca Inserita il: 11-09-2012
Letta: 600 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: uffici comunali pulizia impiegati stipendi contenitori indifferenziata