Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Discarica eternit, il Comune tace


Discarica eternit, il Comune taceLo scempio di Punto Rio. Dopo numerose segnalazioni, riguardanti la presenza di rifiuti contenenti amianto attorno ai bordi del pantano, tutto è rimasto come prima. Una delle contrade balneari più popolate del territorio pachinese si fa notare, dunque, per l'incremento di materiale molto pericoloso per la salute: residui di onduline e serbatoi idrici completamente danneggiati. Possibile che dopo tre segnalazioni nessuno abbia notato alcunché? Il cumulo di rifiuti nocivi è lì, ben visibile dai tanti che passano da uno dei tratti più frequentati. E andando oltre, verso la zona ribattezzata «Portobello», si notano anche cumuli di spazzatura in aumento di giorno in giorno.

I cassonetti per i rifiuti solidi urbani sono diminuiti e l'immondizia viene lasciata a cielo aperto. «E' una vera indecenza – afferma un turista milanese – ma quello che più ci preoccupa è quel cumulo di rifiuti contenente amianto che si trova a ridosso della curva». Nelle vicinanze, tra l'altro, insistono diverse case abitate. Il rischio per la salute delle persone c'è, data l'elevata tossicità di questo materiale. «Qualcuno deve intervenire, – afferma un residente di Punto Rio – segnaleremo la cosa ai carabinieri e al prefetto. Non è possibile ignorarare questa vera e propria discarica di eternit che mette a rischio la nostra salute. Sembriamo nell'Africa più degradata e non in un paese che vuole definirsi civile». La competenza territoriale in questa contrada è del comune di Pachino che fin qui non ha battuto ciglio alle richieste dei cittadini.

SERGIO TACCONE
Categoria:  Cronaca Inserita il: 01-08-2008
Letta: 483 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 1  Commenta questa notizia 
Chiavi: