Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


Collegamento con la A18 via ai lavori della bretella


Collegamento con la A18 via ai lavori della bretellaPACHINO - Sono partiti i lavori per la realizzazione della bretella autostradale che collegherà la strada provinciale Pachino-Noto allo svincolo di Calabernardo della A/18 Siracusa-Gela. Con un tempismo singolare che segue di soli pochi giorni la denuncia del deputato regionale Enzo Vinciullo, la ditta, la Tosa appalti di Acireale, ha dato il via ai lavori di sbancamento finalizzati a segnare il tracciato che l'arteria avrà secondo il progetto. La conferma dell'avvio dei lavori è arrivata dallo stesso Vinciullo che ieri si è recato di persona a constatare l'avvenuto inizio dell'opera. La gara di appalto, per una base d'asta di 19 milioni e 500 mila euro circa, era stata aggiudicata alla Tosa Appalti Srl di Acireale già l'anno scorso. La ditta era riuscita a far sua l'opera per avere assicurato un ribasso del 43,967% sull'importo iniziale superando la seconda migliore offerta di circa 3 punti percentuali. L'opera dunque è stata appaltata per poco meno di 11 milioni di euro. Gli esiti della gara sono stati affissi all'albo ma nessun ricorso al Tar è stato fatto, motivo per cui i lavori sarebbero dovuti iniziare già da tempo. «Le procedure si sono concluse il 5 settembre del 2011 - ha affermato Vinciullo, vicepresidente della commissione Affari istituzionali all'Ars - e dunque da oltre un anno le opere sarebbero dovute partire.

Così non è stato, tant'è vero che sono stato costretto a presentare più interrogazioni e a fare mettere la questione all'ordine del giorno. Ora finalmente - ha concluso - in un momento così drammatico come questo, in cui migliaia di lavoratori vengono espulsi dal mondo del lavoro, si è dato il via ai lavori». «L'opera può rappresentare un momento di sollievo e di risposte sociali forti e significative per un territorio come il nostro, assetato di lavoro». Se tutto andrà bene dunque e non ci saranno stop inattesi, fra tre anni la strada potrebbe essere completata. Il rischio è che l'anno perduto e ulteriori blocchi dei lavori potrebbero far lievitare le somme necessarie alla realizzazione, determinando l'ennesima opera incompiuta della zona. Attualmente i fondi sono nella disponibilità del Cas (Consorzio autostrade siciliane), in forza a delle economie ottenute durante la realizzazione della tratta Cassibile-Noto. La realizzazione della bretella unitamente alla gara di appalto per la realizzazione di un ulteriore lotto dell'autostrada in direzione Modica, fa ben sperare per il miglioramento della viabilità e dei collegamenti, collegamenti dai quali Pachino e Portopalo erano rimasti esclusi vista la mancanza di caselli con uscite in direzione della zona sud.

Sa. Mar.
Categoria:  Cronaca Inserita il: 12-09-2012
Letta: 995 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: a18 bretella lavori progetto vinciullo opera svincolo calabernardo siracusa-gela appalti cas zona sud