Home  News Utenti  Foto Utenti  Video Utenti  Notizie dai giornali  Blogga  Account  Contatti 
Inserisci News Inserisci Foto Inserisci Video
Registrati Recupera i tuoi dati Crea/Aggiorna profilo Privacy Condizioni d'uso Utenti
Siti Registrati Registra un sito Supportaci

 in  
Utente Password
  News dai giornali

Cronaca


«Bretella, risultato importante»


Sul finanziamento della bretella di collegamento della Noto-Pachino con l'autostrada Siracusa-Gela il presidente della provincia di Siracusa Nicola Bono esprime tutta la sua soddisfazione. «L'avvenuto finanziamento da parte dell'Anas della bretella Noto-Pachino è un importante risultato. Esprimo soddisfazione perché si tratta del completamento di una azione iniziata nel lontano 1997 che consentì, dopo oltre dieci anni di silenzio, di riprendere in mano la costruzione della autostrada Siracusa-Gela grazie all'emendamento da me presentato ed approvato nell'ambito della legge finanziaria del 1998 che consentì di attivare a favore del Consorzio per le Autostrade Siciliane (Cas) mutui per circa 800-900 miliardi di lire. Risorse con le quali non solo è stato finanziato il tratto Cassibile-Rosolini ma sarà altresì finanziato il successivo tratto Rosolini-Modica».

Per il presidente della provincia «è stato quindi posto riparo alla gravissima carenza progettuale iniziale che sorprendentemente non aveva previsto nessun collegamento fra la Siracusa-Gela e i comuni di Pachino e Portopalo, il cui territorio costituisce una delle attrazioni turistiche più significative della nostra provincia. Mi sembra, inoltre, importante - ha aggiunto Nicola Bono - anche la notizia relativa agli sviluppi dell'inchiesta della magistratura finalizzata all'accertamento delle responsabilità per la pessima realizzazione del tratto Cassibile-Rosolini della stessa autostrada, mentre ancora aspettiamo di avere notizie sull'accertamento di altre più elevate responsabilità che riguardano i ritardi ingiustificati con cui si è realizzata quest'opera fondamentale per tutta la Sicilia sud Orientale». Bono, infine, si è soffermato su altri temi. «Siamo certi che la giustizia individuerà tutti i livelli di responsabilità perché su una questione così delicata ed importante per l'intero territorio non è consentito lasciare impunità in chi ha artatamente determinato danni irreparabili alla sicurezza e allo sviluppo». La realizzazione della bretella richiederà circa tre anni di tempo, come previsto nel contratto. L'importo totale per questa infrastruttura, come spiegato dal deputato regionale Vincenzo Vinciullo, ammonta a 25 milioni e 700 mila euro. Il Cas, una volta ricevuto l'incartamento dall'Anas partirà con l'avvio dell'iter per espletare la gara d'appalto. Il finanziamento dell'Anas pone fine alla querelle che ha riguardato i fautori della bretella contrapporsi a chi invece, soprattutto da Pachino, si sono battuti per lo svincolo.

SERGIO TACCONE
Categoria:  Cronaca Inserita il: 07-06-2009
Letta: 829 volte Fonte: LaSicilia.it
Commenti: 0  Commenta questa notizia 
Chiavi: finanziamento bretella noto-pachino autostrada siracusa-gela anas nicola bono cas svincolo